Rafforza il tuo brand con il packaging

Il brand è uno dei punti più importanti per un’azienda sia di piccole che di grandi dimensioni. Colossi mondiali come McDonald, Amazon e Coca-cola sono l'esempio di come un marchio ci possa restituire una visibilità ed una riconoscibilità mondiale, semplicemente pianificando delle strategie di sviluppo del marchio aziendale.

Il brand, il prodotto ed il packaging sono legati da un unico filo conduttore, quest'ultimo è l'amplificatore dei vostri messaggi, vi consigliamo alcune suggerimenti che possono essere utili a rafforzare il vostro brand grazie all’utilizzo di un packaging personalizzato.

1. Branding e colore

Suggerire di applicare il marchio della vostra azienda sul packaging è un suggerimento alquanto banale, potrebbe essere necessario studiare un design per i packaging effettuando uno studio di un marchio, un tema grafico e un set di colori ben identificabili, il colore è una risorsa dal valore inestimabile per tutte le aziende. I consumatori, infatti, in pochi secondi sono in grado di associare i colori ad una marca, saper sfruttare quest’oppurtunità è un grosso beneficio in termini di riconoscibilità, ti citiamo alcuni casi di successo : Tiffany (forse uno dei maggiori casi di successo, il brand è arrivato ad un punto tale ad identificare un colore "celeste tiffany"), Hermès ( con il suo arancione ), Netflix, ecc.  

 

2. Migliorare immagine e identità

Il packaging è uno dei primi elementi in grado di influenzare le scelte di acquisto dei consumatori. Un design ben studiato è in grado di trasmettere sicurezza al consumatore, comunicare il suo valore aggiunto inoltre si può utilizzare il packaging come strumento di marketing per potenziare un’esperienza di acquisto o favorire il riacquisto del prodotto in diversi modi. Ad esempio è possibile inserire al suo interno buoni sconto, gadget, biglietti di ringraziamento, campioni di prodotti correlati o promuovere raccolte punti. Queste accortezze fanno sentire il cliente al centro dell’attenzione e favoriscono la creazione di un rapporto di lungo termine con i consumatori.

 

4. Differenziazione

Se l’obiettivo dell’azienda è la differenziazione dai prodotti concorrenti sarà necessario ideare il packaging proprio in relazione a questo scopo. L’imballaggio dovrà comunicare il valore aggiunto, rispecchiare le caratteristiche del prodotto, evidenziando i benefici e punti di forza, e allo stesso tempo discostarsi dalla massa di packaging che invadono negozi e supermercati, attraverso forme, materiali e design innovativi o poco usati.

 

5. Funzionalità

Il packaging (e il prodotto) deve offrire un’esperienza d’uso positiva e lasciare un buon ricordo. Anche solo per pochi istanti, prima dell’acquisto, quando il consumatore afferra il packaging deve avere da subito una buona impressione e percepire un buon feeling: sia dal punto di vista dell’ergonomia, sia dei materiali e delle funzionalità. Se riesci ad affiancare oltre che ad un impatto visivo anche una funzionalità buona allora l’esperienza d’uso sarà completa e il cliente ancora più soddisfatto.

Conclusioni

Questi suggerimenti se applicati correttamente possono rafforzare il brand attraverso un utilizzo mirato del packaging e favorire nel lungo termine un aumento della soddisfazione del cliente.

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre